“Quando un uomo trascorre la propria vita sul mare, dopo non riesce più ad adattarsi alla vita sulla terra

Samuel Johnson

C’è chi naviga a vela per il solo gusto di viaggiare, e la barca diventa così un mezzo.

C’è chi naviga a vela per scoprire quei posti che puoi raggiungere solo via acqua. Ed anche in questo caso la barca è veicolo.

C’è chi naviga a vela per non sentire rumori, se non quello del vento che spinge le vele e e lo sciabordio dell’acqua,

C’è chi naviga per allontanarsi dalla dal quotidiano, e da una vita frenetica.

C’è chi naviga a vela per l’ebbrezza del vento in faccia, e per mettere le falchette in acqua di bolina.

C’è chi naviga a vela per perdere la cognizione del tempo. Per ritrovare un altro tempo.

C’è chi naviga per tenere i piedi in terra. Il mare insegna a conoscersi. Navigare è una condizione speciale che permette di vivere il presente. Il resto non conta, o conta poco. A terra sei proiettato nel futuro, non riesci a godere quello che ti sta capitando. In acqua vivi.

E tu, a quale categoria appartieni?

Guarda le nostre video interviste sulla nostra pagina Youtube

Trovi tutti i podcast anche sulla nostra pagina Spreaker.